fbpx

SubvertTM, sostenibilità e flessibilità nel biocontrollo della Tignoletta

by Foglie TV

Da oltre 35 anni Suterra sviluppa e commercializza in tutti i continenti soluzioni a base di feromoni per il controllo degli insetti dannosi in agricoltura. La diffusione nell’ambiente degli analoghi sintetici dei feromoni emessi dalle femmine dei parassiti crea saturazione e riduce fortemente la capacità del maschio di raggiungere la femmina, con conseguente calo degli accoppiamenti e del numero di insetti in campo. 

L’uso dei feromoni per la lotta ai parassiti in agricoltura sta assumendo un’importanza crescente a fronte delle continue revoche delle autorizzazioni all’uso di sostanze attive ad azione insetticida (ricordiamo il caso recente dell’Indoxacarb). 

La gamma di prodotti Suterra per il vigneto, a uva da tavola e da vino, consente di controllare in maniera flessibile, oltre che sostenibile, quattro temibili parassiti della vite come Lobesia botrana, Eupoecilia ambiguella, Planococcus ficus e Ceratitis capitata.

Tre diverse strategie per controllare la Lobesia

Suterra propone tre diverse soluzioni per il controllo di Lobesia botrana.

CheckMate® Puffer® LB è il diffusore attivo che rilascia il feromone di L. botrana nell’ambiente solo quando è necessario. Nel caso in cui oltre a L. botrana sia necessario controlla E. ambiguella, si consiglia l’uso di CheckMate® Puffer® LB/EA, che eroga i feromoni di entrambi gli insetti.

Subvert® è il feromone microincapsulato che può essere distribuito con le normali attrezzature utilizzate per effettuare i trattamenti fitosanitari. 

CeladaTM LB 400 è il diffusore passivo per il controllo di L. botrana caratterizzato dal più basso dosaggio esistente sul mercato (solo 200 unità/ettaro). 

CheckMate® Puffer® LB e LB/LA e CeladaTM LB 400 sono prodotti autorizzati all’uso in viticoltura biologica.

Focus su SubvertTM

Semplice da distribuire, come qualsiasi altro trattamento fitosanitario, SubvertTM mantiene la propria efficacia sul parassita per un periodo di tempo fino a quattro settimane, grazie alla sua esclusiva formulazione microincapsulata. Il prodotto non lascia residui nelle uve e può essere utilizzato anche in prossimità della raccolta, fase in cui rivela anche una maggior efficacia rispetto agli insetticidi, non essendo necessario raggiungere l’interno del grappolo, che in questo stadio è già chiuso. La durata dell’efficacia di Subvert lo rende particolarmente interessante per il controllo della Tignoletta nelle varietà di uva da tavola a maturazione precoce (luglio), dove le generazioni dell’insetto da contrastare sono soltanto le prime due.

L’uso di Subvert, eliminando o riducendo la necessità di trattamenti insetticidi, consente inoltre di limitare i residui di fitofarmaci nelle uve, come fortemente richiesto dal mercato.

Per maggiori informazioni, visitare https://www.suterra.com/it/ o scrivere a servizioclienti@suterra.com

POTREBBE PIACERTI ANCHE