fbpx

Puglia Verde “In Campo” con Foglie Tv, parlano di ciliegie

Ad attenderci in campo a Conversano, in provincia di Bari, c’erano il dott. Donato Fanelli ed il Produttore Giacomo Giotta, per spiegarci tutte le diverse curiosità di questo brillante e dolcissimo frutto

by Foglie TV

Sabato 28 e domenica 29 Maggio è andata in onda su un panel di emittenti televisive, una nuova puntata di “Puglia Verde”, trasmissione dedicata all’agricoltura, all’agroalimentare e all’enogastronomia del Tacco d’Italia. All’interno della puntata vi è stata la rubrica “In Campo”, realizzata in collaborazione con Foglie tv, che ha riservato un approfondimento dedicato alla “CILIEGIA”.

La Ciliegia, l’oro rosso del nostro territorio è tornata a Colorare le nostre campagne, ma soprattutto le nostre tavole.

“La regina” dei frutti estivi per la sua forma elegante e reale inizia ad essere presenti sui ciliegi dai primi di Maggio con la varietà precoce Begarreau, per poi lasciare spazio alla Giorgia nella seconda metà di Maggio e concludere, nei primi di Giugno, con la varietà autoctona e più ricercata e per questo pregiata, varietà Ferrovia.

La Ciliegia è un frutto che adora i climi miti e patisce le forti gelate nel pre fioritura e il forte caldo o vento nel periodo della raccolta.

La raccolta viene effettuata ancora manualmente in campo, infatti è fondamentale reperire tanto personale nel periodo di raccolta. Per poi essere conferita nei magazzini.

Ad attenderci in magazzino ci aspettava il Dott. Giuseppe Coladonato, Operatore Commerciale, che ci ha parlato di tutto il processo di qualità che affronta la ciliegia, fino a dirci quali sono i mercati di riferimento.

Non appena varca l’ingresso dei magazzini, la ciliegia viene riversata in delle vasche per essere lavata e per iniziare il suo percorso all’interno della calibratrice, un macchinario che seleziona le ciliegie, per grandezza (calibro) e colore. Infine viene confezionata in cestiti dalla varie grammature o in cartoni.

I mercati di riferimento sono per il 60% italiano e per il 40% estero.

Potremmo descrivere la ciliegia con tre “D” Dolce, Deliziosa e Depurativa. Mentre si sta gustando una ciliegia, la mente sta già pensando di prenderne e mangiarne un’altra, ma non c’è nessun problema, dal punto di vista nutrizionale, fortunatamente, non abbiamo grossi problemi.

Le ciliegie sono ricche di acqua, fibre, vitamine, tra cui la A e la C, hanno un minor indice glicemico cioè, innalzano meno i livelli di glicemia dopo la loro assunzione e soprattutto sono poche caloriche, circa 50-60 kcal per 100 grammi. Per questo motivo sono molto consigliate come spuntino nelle diete.

Per oggi con “In campo” è tutto, alla prossima puntata.

POTREBBE PIACERTI ANCHE