fbpx

Olio Evo Zucchi sul podio dei premi internazionali più ambiti

100% Italiano, l'oleificio Zucchi fa il suo ingresso nell'Official giude to the world’s best olive oils, grazie ai riconoscimenti ricevuti

by Foglie TV

L’oleificio Zucchi sale sul podio di alcuni dei premi internazionali più ambiti con il suo Olio extra vergine di oliva Zucchi 100% Italiano, frutto del continuo lavoro di selezione dei migliori oli extra vergine del nostro Paese, sapientemente armonizzati dai Blendmaster di Oleificio Zucchi, che ne esaltano i profili di gusto e le caratteristiche organolettiche.

Oleificio Zucchi ha, infatti, ricevuto negli Stati Uniti il Silver Award del Nyiooc world olive oil competition 2022, con cui l’azienda cremonese fa il suo ingresso con l’olio extra vergine di oliva Zucchi 100% Italiano nella Official guide to the world’s best olive oils, la guida di riferimento a livello internazionale che riporta i migliori prodotti e produttori al mondo.

A seguire, due ulteriori importanti riconoscimenti hanno consacrato l’Olio extra vergine di oliva Zucchi 100% italiano, che si è aggiudicato un doppio premio, Platinum e Gold Award, al Berlin global olive oil awards 2022. Il Platinum award è stato conferito nella categoria ‘Quality’, a testimonianza dell’attenta selezione delle materie prime e delle eccezionali proprietà organolettiche, mentre il Gold award è stato assegnato per la categoria ‘High Polyphenols’: in questa categoria vengono premiati gli oli in cui viene rilevato un livello eccezionale di polifenoli, gli antiossidanti contenuti naturalmente negli oli extra vergine da oliva di qualità, che contribuiscono a rendere il prodotto un prezioso alleato del benessere fisico.

Infine, l’azienda ha partecipato alla competizione del London Iooc (International olive oil competition), aggiudicandosi il silver award nella categoria ‘Quality’ e il Gold award nella categoria ‘Health claim award’, a riprova delle pregiate caratteristiche organolettiche e nutrizionali dell’olio Extra vergine di oliva Zucchi 100% Italiano.

Una primavera, quindi, in cui Oleificio Zucchi raccoglie alcuni dei principali riconoscimenti internazionali e che restituisce all’azienda cremonese ulteriore entusiasmo e slancio nello sviluppo di filiere in grado di elevare i prodotti ad una sempre maggiore qualità.

POTREBBE PIACERTI ANCHE