No al caporalato: Lollobrigida, firma decreto


“Tolleranza zero verso chi pensa che in Italia gli esseri umani possano essere trattati come schiavi. Un ringraziamento alla compagnia dei Carabinieri di San Severo che, insieme ai militari del SAT, hanno scoperto un giro di sfruttamento dei lavoratori, partendo dall’incidente che nel 2020 coinvolse 5 braccianti. Contrastare il lavoro nero, assicurare che nel settore agricolo gli operatori siano in regola, utilizzare contratti stagionali e prevedere la possibilità di strumenti flessibili per l’occupazione sono gli obiettivi del governo guidato dal Presidente del Consiglio Giorgia Meloni”. Lo dichiara il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida.

Inoltre nella stessa mattina, si è passati ai fatti. il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste ha firmato il decreto interministeriale sulla ‘condizionalità sociale’.

Il provvedimento ha l’obiettivo di garantire idonee condizioni di lavoro, tutelare le norme di salute e sicurezza all’interno delle aziende agricole, nonché contrastare il caporalato e il fenomeno dello sfruttamento dei lavoratori del settore. In un successivo provvedimento, di concerto con il dicastero del Lavoro, saranno esplicitate le sanzioni relative alla mancata applicazione di questo decreto che intende promuovere l’applicazione delle direttive Ue.

Fonte: Masaf

Foglie TV Administrator
image_pdfScarica l'articolo in PDFimage_printStampa l'articolo
Potrebbe interessarti anche...