Monitoraggio Xyella: ancora ulivi infetti in zona indenne


Primo focolaio in agro di Castellana Grotte

Tre ulivi infetti ritrovati non lontano dalla periferia nord-est di Castellana Grotte che, dopo Locorotondo, Monopoli, Polignano e Alberobello diventa il quinto comune della provincia di Bari interessato dal batterio. Le tre piante, tra loro adiacenti, sono al confine tra la “Zona cuscinetto Polignano” e la zona indenne.
Il primo aggiornamento dopo la pausa estiva comprende anche altre 13 piante infette, due delle quali nella (ormai ex) zona indenne di Polignano, altre 6 in zona contenimento (5 a Fasano e 1 a Martina Franca); le restanti cinque son in zona cuscinetto a Polignano (3), a Monopoli (1) ed una ad Alberobello.
In quest’ultimo caso si tratta del primo ritrovamento ad ovest del centro abitato della capitale dei trulli, a circa 1 Km in direzione Noci.
Con questo aggiornamento il numero delle piante infette del monitoraggio in corso, quando è stato completato il 38,7% delle 290843 analisi programmate, sale a 162.
Fonte: InfoXylela

Foglie TV Administrator
image_pdfScarica l'articolo in PDFimage_printStampa l'articolo
Potrebbe interessarti anche...