Mercati aperti di giorno? Pallottini apre un dibattito a livello europeo


Mercati all’Ingrosso aperti durante il giorno. Il Centro Agroalimentare di Roma ha dimostrato che si può fare. Tanti Mercati italiani ci pensano. E ora il modello interessa anche a livello internazionale.
Nell’ultima edizione della pubblicazione del WUWM, Fabio Massimo Pallottini, in un intervento che intende aprire una riflessione e un dibattito a livello europeo,  spiega come “Ad oggi, dati alla mano, la scelta non può che essere considerata vincente”.
Per il direttore generale del CAR e presidente di Italmercati  “La necessità di modificare l’orario è nata principalmente da due esigenze: da un lato, dare una risposta alla domanda proveniente dal settore della ristorazione, che predilige gli orari diurni; dall’altro, contenere i costi di gestione delle società in house e, soprattutto, dare alle stesse società una maggiore attrattività nei confronti di una domanda di lavoro più giovane e dinamica, restia a lavorare in turni notturni. Il cambiamento è stato complesso e ha richiesto il dialogo con l’intero sistema composto da logistica, forniture, produzione e vendita ma alla fine, anche grazie all’intesa con i nostri operatori, siamo arrivati alla fase attuale”.
Fabio Massimo Pallottini Direttore generale del CAR e presidente di Italmercati
Tanti gli elementi positivi derivanti dal cambio di orario. Un tema sul quale Italmercati organizzerà a breve un workshop di approfondimento.
“L’orario diurno favorisce  un’offerta migliore e si può porre maggiore attenzione ai controlli merceologici che garantiscono una migliore qualità del prodotto venduto- conferma Fabio Massimo Pallottini alla redazione della pubblicazione del World Union of Wholesale Markets –  Spinge gli investimenti per consentire alle aziende di regolare le temperature interne e migliorare la catena del freddo. Permette di suddividere la giornata in diverse fasi: scarico delle merci, controllo qualità, preparazione degli ordini e vendita ai clienti. Inoltre, un orario diurno consente un maggiore accesso e collaborazione con la distribuzione moderna, facilitando i rapporti con gli acquirenti.
Il nuovo piano degli orari, come è stato riconfermato anche in questa ultima estate, facilita i produttori a raccogliere alle prime luci dell’alba, in modo che la merce arrivi nei Mercati e ai consumatori dopo poche ore. I migliori prodotti ortofrutticoli transitano così ancor più dai Mercati rappresentando un’ulteriore spinta a modernizzare e proteggere queste strutture per il bene dell’intera filiera”.
Fonte: Ufficio Stampa Italmercati

Foglie TV Administrator
Potrebbe interessarti anche...