Le serre idroponiche di Tomato + a Fruit Logistica

A Berlino dall’8 al 10 febbraio i professionisti dell’ortofrutta potranno vedere in prima persona il funzionamento di Horto Professional, la soluzione di vertical farming completamente automatizzata e personalizzabile

Tomato+ e i suoi sistemi di coltivazione idroponica completamente automatizzati debuttano a Fruit Logistica 2023 (hall 3.1, stand A-42). Dalll’8 al 10 febbraio, al salone internazionale dell’ortofrutta di Berlino, i visitatori potranno toccare con mano per la prima volta le soluzioni dell’azienda per coltivare erbe, ortaggi e funghi senza uso di fitofarmaci, in qualsiasi condizione climatica e con un risparmio idrico fino al 90% rispetto ai metodi tradizionali.

Protagonista dello stand di Tomato+ sarà infatti Horto Professional, il sistema di vertical farming dedicato alla coltivazione professionale. Horto Professional occupa lo spazio di un container e richiede solo l’allacciamento alla rete idrica e a quella elettrica: proprio grazie a queste caratteristiche Tomato+ porterà un container da 11 metri completamente visitabile, per scoprire in prima persona il funzionamento e le innovazioni che rendono questo prodotto unico sul mercato.

Ogni tecnologia utilizzata in Horto Professional è sviluppata e brevettata da Tomato+. Questo rende la serra completamente industrializzata in ogni sua componente, personalizzabile in base alle esigenze del cliente e ad altissima automazione. Il sistema a cialde e l’intelligenza artificiale che regola i cicli di produzione rendono inoltre la gestione della coltivazione semplice, con possibilità di assistenza da remoto e senza necessità di personale specializzato.

“Fruit Logistica è una grande opportunità per presentare a un pubblico internazionale di produttori e retailer Horto Professional – spiega Daniele Rossi, CEO di Tomato+ – in particolare per i mercati caldi o freddi la nostra soluzione ha un impatto significativo: consentendo la coltivazione indipendentemente dalle condizioni atmosferiche esterne, in queste aree può dare un contributo essenziale nel ridurre il più possibile i tempi e le distanze che passano dalla produzione al consumo”.

Nello stand dell’azienda a Fruit Logistica saranno anche in esposizione le serre Horto2 e Horto4, i due formati per interni dedicati ai piccoli spazi e alla ristorazione.  Oltre al padiglione dedicato a tecnologie e innovazioni, le soluzioni Tomato+ per il vertical farming sono anche inserite all’interno di Spotlight, lo spazio online in cui Fruit Logistica mette in evidenza le novità assolute dei suoi espositori per i media.

Potrebbe interessarti anche...