fbpx

Le mandorle: tra teli, sacchi e… cappuccino! – Dott. Raffaele Cicorella

by Dott. Raffaele Cicorella

La raccolta delle mandorle e quei fastidiosi insetti

Il mese di settembre ci regala un altro prodotto tipicamente pugliese e ricco di proprietà benefiche: le mandorle!

Nonostante la pioggia stenta ancora oggi a farsi vedere, il mandorlo riesce comunque a crescere anche in terreni aridi ma, sicuramente, quest’anno gli alberi, per via della siccità e del persistente caldo torrido, ne hanno risentito moltissimo.

La raccolta delle mandorle, di solito, ha inizio con l’apertura del mallo – la parte molle che avvolge la mandorla – verso la fine di agosto, per poi terminare a fine settembre o nel periodo che può coincidere con l’inizio della vendemmia.

Personalmente, la raccolta non è stata mai poi così piacevole perché, a parte il continuo spostare e svuotare dei teli o delle retine e l’utilizzo delle mazze lunghe di legno o verghe (poi evolute nello scuotitore), oltre che il riempire i sacchi o il rimorchio del trattore, il problema maggiore è sempre stato, per me, la presenza di una miriade di insetti o piccoli afidi del mandorlo che potevano capitare tra i tanti alberi.

Ma, a parte questo dettaglio fastidioso, la verità è che ci son sempre andato volentieri a dare una mano anche per trascorrere del tempo con papà e per essere di compagnia e di aiuto al mio caro nonno Raffaele, ormai non più presente.

Proprietà nutrizionali

Le mandorle, come la sua famiglia “frutta secca”, risultano essere molto comode sotto forma di spuntini, nel tamponare eventuali picchi glicemici legati al consumo di frutta fresca e nel ridurre il senso di fame.

Inoltre, dal punto di vista nutrizionale sono utilissime fonti di vitamine (acido folico o vitamina B9, vitamina E), sali minerali (magnesio, calcio), polifenoli (tannini e flavonoidi), proteine, fibre vegetali e hanno un alto contenuto d’olio e di acidi grassi polinsaturi.

Attenzione a non esagerare, perché oltre ai loro vari benefici tra cui l’effetto anti-age nel rendere la pelle elastica, morbida e più giovane, hanno un alto contenuto calorico (*) e forniscono un ottimo apporto energetico al fabbisogno quotidiano.

smoothie di mandorle

smoothie di mandorle

Ricetta

Idee con le mandorle?

Una di queste potrebbe essere usare le mandorle per preparare dei frullati con il latte che ne deriva per estrazione. Il migliore rimane quello fatto in casa oppure, in alternativa, il latte di mandorla comprato deve essere uno che non abbia, però, soltanto acqua e zucchero!

Se, invece, non vi va di preparare un frullato o uno smoothie, il mio consiglio per gli amanti della colazione con una bevanda calda è quello di fare un cappuccino con caffè e latte di mandorle montato: davvero squisito! E, se volete proprio esagerare, aggiungeteci anche una bella spolverata di cacao amaro!

A presto!

(*) Per ulteriori informazioni in merito ti rimando ad una consulenza completamente gratuita! Inquadra il QR-CODE qui in basso e scopri il regalo a te riservato!

Oppure, clicca qui: https://dottorraffaelecicorella.clickfunnels.com/landing-per-foglie

POTREBBE PIACERTI ANCHE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi