Lavorare per proteggere gli spinaci da un nuovo ceppo della peronospora effusa

Il gruppo di lavoro internazionale sulla peronospora negli spinaci (IWGP) ha recentemente annunciato l’identificazione di una nuova razza (Pe:20) dell’agente patogeno della muffa lanuccia (Peronospora effusa) che colpisce gli spinaci. Secondo IWGP, la determinazione si è basata su una revisione completa degli isolati raccolti dai campi dei coltivatori e dai mercati sperimentali in tutto il mondo.

L’emergere di Pe:20 minaccia l’industria globale degli spinaci, rendendo lo sviluppo della resistenza contro questo ceppo di funghi una priorità. Dopo aver eseguito test di garanzia della qualità, l’allevatore di semi di ortaggi Enza Zaden ha concluso che il suo attuale portafoglio di spinaci ha dimostrato resistenza al ceppo Pe:20. “Come membro dell’IWGP, identifichiamo nuovi isolati utilizzando il set differenziale host standard”, afferma la società.

Specifiche della malattia

Peronospora effusa (PE) – la muffa di spinaci lanuginoso, causata dall’agente patogeno dell’omiceto obbligato, porta a notevoli perdite economiche a causa dell’impatto della malattia. La prevenzione della muffa nelle colture e lo sviluppo di nuovi ceppi possono essere realizzati utilizzando varietà resistenti e tecniche igieniche adeguate, come la rimozione di detriti e piante malate.

Potrebbe interessarti anche...