Il “Farmer-Citizen Movement”, vince in tutte le province olandesi

Il partito dei contadini dei Paesi Bassi (Olanda), il movimento contadino-cittadino” (BoerBurgerBeweging – BBB), è entrato con la forza nel Senato olandese vincendo le elezioni provinciali.

Questo giovane partito (BBB), che promette di dare voce alla rivolta dei contadini contro i piani ambientali del governo olandese, avrà il maggior numero di seggi nella Camera alta del parlamento olandese, cavalcando così l’onda delle proteste del settore agricolo, secondo un sondaggio ai piedi dell’urna commissionato dall’emittente pubblica NOS.

Costituito nel 2019, questo partito si è subito mostrato impegnato a sfidare i piani del Governo Olandese per ridurre le emissioni di azoto, che prevedono una riduzione degli allevamenti e prevedono espropri in prossimità di aree naturali protette.

Il BBB è sulla buona strada per conquistare 15 dei 75 seggi del Senato, davanti ai 10 del partito VVD di centrodestra del primo ministro Mark Rutte, al potere dal 2010.

Secondo gli exit poll, il partito BBB è al primo posto in tutte le province esaminate, con il 31,3% nel suo cuore, l’Overijssel rurale, e il 14,3% nei Paesi Bassi settentrionali, dove si trova Amsterdam.

I risultati di questo giovane partito danno la possibilità di unire le forze con altre formazioni politiche del Senato per contrastare i piani della coalizione quadripartita di Rutte, che perderà otto seggi e ne avrà 24 in totale.

Negli ultimi mesi, gli agricoltori olandesi hanno bloccato le autostrade, protestato davanti alle case dei politici e manifestato a migliaia sui loro trattori.

Potrebbe interessarti anche...