fbpx

Forum Fragola & Berries| Breeding e l’importanza della luce per i Berries

by Foglie TV

L’associazione L.A.ME.T.A. Consulting Ets il 17 e il 18 febbraio 2022 ha svolto, in collaborazione con FoglieTV, Italian Berry e My Fruit il forum dal titolo “FRAGOLA & BERRIES – Produzione, mercato e prospettive future”.

Le due giornate in diretta streaming sono state seguite da oltre 1000 utenti tra agronomi, tecnici, esperti del settore e ricercatori sia italiani che esteri.

La prima giornata dal tema “BREEDING E L’IMPORTANZA DELLA LUCE PER I BERRIES” è iniziata con i saluti del presidente dell’Associazione L.A.Me.T.A. Consultin Ets, Berardino Marchitelli, il Neo Presidente dell’Associazione ARPTRA, Gianluca Chieppa, il Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Matera, Domenico Laviola ed infine il Presidente dell’Associazione AIPP, Prof. Gianfranco Romanazzi.

A moderare la giornata Carmelo Mennone dell’ALSIA di Metaponto.
La parola è stata data al Prof. Bruno Mezzetti dell’Università delle Marche, che ha affrontato la tematica del Breeding con il tema “Horizon2020 Breeding Value”, un progetto europeo per migliorare fragola, lampone e mirtillo, portando all’attenzione dei partecipanti al forum quanto, negli ultimi 50 anni, si sia perso con circa il 35% del patrimonio genetico dei piccoli frutti, in particolar modo quello della fragola. Con il progetto Breeding Value si sta cercando di recuperare tutto quel patrimonio perso, recuperando alcune varietà.

Con il Dott. Gianluca Baruzzi del CREA si è messo in luce il “Panorama varietale mondiale della fragola”. La prima nazione è la Cina con 9 milioni di tonnellate prodotte e 400 mila ha coltivati con nuove specie varietali, coltivate a basso fabbisogno in freddo. Seguono per superfici coltivate e per produzione Stati Uniti e Messico. La panoramica del trend della produzione della fragola in Europa vede come prima nazione, per superfici coltivate, la Spagna seguita da Polonia, Germania, Italia, Regno Unito, Francia e Paesi Bassi.

La prima regione produttrice in Italia è la Basilicata con circa 1160 ha, seguita da Campania. L’intervento del Dott. Carmelo Mennone, dell’ALSIA di Metaponto, ha evidenziato le varietà intro- dotte, negli ultimi 5 anni, in Basilicata. La varietà di riferimento nell’areale del metapontino rimane la Sabrosa Candonga con l’85% delle superfici coltivate e a seguire vi è la varietà Inspire a marchio Matera, la varietà Rosetta, Gioelita, Mirabella, Fortuna, Flavia e Red Sara. Sono tutte varietà che a livello produttivo sono remunerative ma si differenziano a livello di precocità e sapore. Atteso l’intervento del Prof. Davide Neri, Professore del Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e ambientali dell’Università Politecnica delle Marche, che ha sottolineato l’importanza dei teli e dei film plastici per la coltivazione delle fragole con il tema “Qualità della luce sotto coperture plastiche”.

A seguire questo tema vi sono stati il dott. Pier Luca Paolin e Luigi Pezzon dell’azienda Patì che hanno illustrato i vari tipi di film plastici adatti an- che nel Nord Europa.

A concludere la prima giornata del forum vi è stato il dott. Steff Laurijssen Project Manager / Researcher at Research Centre Hoogstraten che ha dato spiegazioni sulle tecniche di coltivazione della fragola fuori suolo in serre chiuse, con temperature controllate e gestite da luci led con varianti di colori (rosso, bianco e blue), spiegando come le varie colorazioni, introdotte singolar- mente e con intensità differenti, influiscono sulla produzione e sulla qualità del frutto.

Nel prossimo approfondimento parleremo della seconda giornata, che ha affrontato il tema “VARIETÀ, QUALITÀ, PACKAGING, CONSERVAZIONE, ASPETTI NORMATIVI E FITOSANITARI PER I BERRIES”.

Sfoglia la Rivista

POTREBBE PIACERTI ANCHE