Convegno sul vitigno pugliese, sulla DOC Rosso di Cerignola


L’associazione culturale IL TITOLO organizza un convegno sul Nero di Troia e sulle produzioni d’eccellenza che caratterizzano il territorio di Cerignola cercando di riscoprire il disciplinare della Doc Rosso di Cerignola

In data 29 ottobre 2022 l’Associazione culturale IL TITOLO organizza presso l’Azienda Santo Stefano di Cerignola un convegno dal titolo Il Nero di Troia e la Bella di Cerignola.

La giornata inizierà alle ore 18 con una visita guidata nell’azienda Pavoncelli  a cura del Direttore della Cooperativa Bella di Cerignola  Dott. Agr. Giuseppe Dibisceglia.

A seguire alle ore 19, nella bottaia dell’azienda Santo Stefano, ci sarà un  Convegno sul Nero di Troia e sul Rosso di Cerignola DOC  in cui interverranno: il Dott. Domenico Carbone Storico e autore locale  dell’opera editoriale “Masserie” che racconterà la storia dell’azienda Pavoncelli, il Dott. Giuseppe Baldassarre Sommelier, consigliere Nazionale AIS, ricercatore e scrittore dei vitigni autoctoni pugliesi, tra cui il Nero di Troia, Enol. Massimo Tripaldi Presidente Assoenologi Puglia Basilicata e Calabria e vice presidente Nazionale e Giuseppe Colopi  Coordinatore tecnico dell’ATS Rosso di Cerignola.

Al termine del convegno ci sarà una degustazione  con i vini dalle Cantine dell’ATS: Contrada Quarto – Michele Biancardi – Caiaffa Vini – Mandwinery – Antica Enotria – Altereco Coop Sociale.

Ci sarà inoltre una degustazione di prodotti tipici offerti dalla Coop. Bella di Cerignola ed  un percorso gastronomico a cura degli amici di Onlyfood, Bar Gorizia e Panificio Cellamaro.

A moderare il convegno ci sarà  l’Avv. Gabriele Romagnuolo Presidente dell’associazione culturale Il Titolo e dell’ATS Produttori Vitivinicoli Rosso di Cerignola DOC il quale dichiara: “il Convegno rappresenta un momento di riflessione sul nostro territorio e sul percorso che stanno intraprendendo i nostri produttori per rimettere in produzione il Rosso di Cerignola DOC; Cerignola a fine ‘800 rappresentava un polo produttivo enologico di respiro europeo e la nostra storia ci impone di immaginare un futuro che sia all’altezza del talento di chi ci ha preceduti”.

Ed infatti l’ATS Produttori Vitivinicoli Rosso di Cerignola da circa un anno è impegnata  in un percorso di promozione e produzione aggregata che possa rilanciare un territorio con enormi potenzialità.

Cerignola racconta la sua parte più bella.

Foglie TV Administrator
image_pdfScarica l'articolo in PDFimage_printStampa l'articolo
Potrebbe interessarti anche...