Conosciamo il progetto “Stop Med Waste”

Il progetto StopMedWaste mira a prolungare la durata di conservazione della frutta fresca deperibile, ortaggi e piante aromatiche mediante l’applicazione di mezzi fisici, composti naturali e agenti di biocontrollo.

Questi trattamenti saranno applicati in laboratorio, in condizioni semi-commerciali e nei centri di confezionamento.

Gli effetti di questi trattamenti sulla qualità della frutta, sul decadimento e sullo sviluppo di agenti patogeni di origine alimentare saranno monitorati durante lo stoccaggio, il trasporto e la shelf-life, per definire l’impatto di questi trattamenti sullo spreco alimentare.

Inoltre, soluzioni logistiche e dispositivi di tecnologia dell’informazione e della comunicazione (ICT) con controllo remoto monitoreranno le condizioni ambientali durante lo stoccaggio e il trasporto.

Saranno sviluppati imballaggi intelligenti per la dimostrazione visiva della qualità di frutta fresca, verdura e piante aromatiche per il consumatore.

La valutazione del ciclo di vita

Di queste tecnologie saranno monitorate per definirne la sostenibilità. Saranno organizzate attività di formazione per gli operatori e verrà effettuata la divulgazione per condividere le esperienze acquisite e le migliori pratiche tra gli attori e le parti interessate attraverso l’intera catena di approvvigionamento, compresi i consumatori. 

Il progetto StopMedWaste include un approccio multi-attore, con competenze dai ricercatori alle aziende coinvolte nella lavorazione, stoccaggio e trasporto, per passare dalla produzione al consumatore, seguendo le proprietà dei prodotti in condizioni di vendita al dettaglio simulate e commerciali.

Scopri di più STOP MED WASTE

Potrebbe interessarti anche...