Conclusa la prima edizione della CAI Academy


Si aprono le porte del mondo del lavoro per dieci ragazzi che hanno partecipato alla 1° edizione di Cai Academy, la prima scuola di formazione dell’agricoltura italiana, conclusasi ufficialmente in questi giorni dopo un percorso formativo di sei mesi che ha coinvolto in totale 20 neolaureati di età compresa tra 25 e 30 anni.

Selezionati tra oltre 130 candidature con un background accademico in ambito agrario e zootecnico, i partecipanti hanno intrapreso un percorso di formazione tecnica e teorica in aula, organizzato in collaborazione con Inipa Coldiretti Education, e una serie di attività in campo lavorando a stretto contatto con le aziende agricole, con le agenzie CAI e con partner come Timac Agro Italia, Unimer spa e Adama Italia srl.

Nove ragazzi inizieranno a lavorare e collaborare direttamente con Consorzi Agrari d’Italia, mentre per una partecipante è arrivata la proposta da parte di un’importante azienda zootecnica italiana.

Dai seminari dedicati all’agricoltura 4.0 organizzati da BF Spa a Jolanda di Savoia alle “Giornate in Campo 2022” presentate da CAI in tutta Italia per illustrare i risultati dell’attività di ricerca e sviluppo per massimizzare le produzioni di cereali, gli studenti hanno avuto modo di confrontarsi con figure professionali specializzate e di alto profilo completando così il proprio percorso di formazione pratica e teorica.

“Siamo molto orgogliosi dei risultati ottenuti con la prima CAI Academy e ripartiremo dopo l’estate con le selezioni per la seconda edizione. I ragazzi coinvolti hanno dimostrato un grande entusiasmo e la volontà di ampliare le conoscenze teoriche e pratiche per completare il proprio profilo professionale”, spiega il responsabile del progetto Marcello De Nigris.

“Un profilo che, ad oggi, richiede non solo una preparazione in campo ma uno studio approfondito delle molte opportunità offerte dall’innovazione tecnologica. Alcuni dei migliori studenti dell’edizione di quest’anno continueranno il loro percorso in CAI ed andranno ad affiancare l’attività delle aziende agricole e delle agenzie del nostro gruppo, portando quell’entusiasmo che ogni azienda dovrebbe ricercare”, conclude De Nigris.

Per maggiori informazioni www.consorziagrariditalia.it

Foglie TV Administrator
Potrebbe interessarti anche...