Featured Video Play Icon

Alla Scoperta degli Asparagi di San Paolo di Civitate


Sabato 14 e domenica 15 Maggio è andata in onda su un panel di emittenti televisive, una nuova puntata di “Puglia Verde”, trasmissione dedicata all’agricoltura, all’agroalimentare e all’enogastronomia del Tacco d’Italia. All’interno della puntata vi è stata la rubrica “In Campo”, realizzata in collaborazione con Foglie tv, che ha riservato un approfondimento dedicato agli “ASPARAGI”.

Ad attenderci in campo a San Paolo di Civitate , in provincia di Foggia, c’erano il dott. Donato Fanelli ed il Produttore Pietro Barraso, per spiegarci tutte le diverse curiosità di questo ortaggio.

Con la primavera arriva anche la stagione ma soprattutto la voglia di Asparagi. 

La sua stagionalità è lunghissima e va da fine marzo a metà giugno.

Ma scopriamo quali curiosità ci sono intorno a questo prezioso ortaggio.

Che sia bianco, violetto, verde, selvatico o coltivato, questo frutto della natura si sposa con tante idee food, ma è anche un ottimo alleato per la nostra salute.

Sono ricchi di vitamine A, C ed E, sali minerali e acido folico ed inoltre contengono l’asparagina, un diuretico naturale che aiuta il nostro organismo a depurarlo e disintossicarlo. 

Tra i tanti benefici che apportano ci sono:

  • DIURETICI/DIETETICI: particolarmente indicati per chi segue un regime alimentare ipocalorico, gli asparagi sono quasi privi di grassi e costituiti per la maggior parte da acqua, contengono circa 25 calorie per 100 grammi.
  • CONTRASTANO IL DIABETE DI TIPO 2
  • FAVORISCONO LA DIGESTIONE: anche la presenza di fibre vegetali garantisce i normali movimenti intestinali favorendo il processo digestivo.
  • CONTRASTANO L’INVECCHIAMENTO CELLULARE
  • REGOLANO LA PRESSIONE CORPOREAIL FUNZIONAMENTO DEI MUSCOLI BUON FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA NERVOSO, grazie al Potassio.

Gli asparagi possono essere verdi, violetti oppure bianchi. I primi sono i più comuni e i più commercializzati, crescono fuori dal terreno e devono il loro colore all’alto contenuto di clorofilla. 

Quelli bianchi vengono coltivati sotto terra o al riparo dal sole per evitare che si attui la fotosintesi clorofilliana e l’asparago prendi il colore verde. 

Gli asparagi violetti rappresentano la varietà più rara e pregiata.

In cucina sono spesso usati come base per primi piatti, secondi o insalate ma anche come contorni o spuntini.

Si possono consumare sia cotti che crudi ed il loro sapore ricorda quello delle fave o dei piselli, altri prodotti che ritroviamo in primavera. 

Per oggi con “In campo” è tutto, alla prossima puntata.

Foglie TV Administrator
image_pdfScarica l'articolo in PDFimage_printStampa l'articolo
Potrebbe interessarti anche...