fbpx

5 nuovi paesaggi rurali nel registro Mipaaf, firmati i decreti dal ministro Patuanelli

by Foglie TV

Dal Veneto al Molise, passando per Toscana ed Emilia Romagna, sono cinque le nuove aree che hanno ottenuto il riconoscimento di “Paesaggio rurale”, andandosi così ad aggiungere al patrimonio unico e prezioso del nostro Paese.

Il Ministro, Stefano Patuanelli, ha firmato i decreti di iscrizione al Registro nazionale dei paesaggi rurali di interesse storico, delle pratiche agricole e delle conoscenze tradizionali per altri cinque paesaggi rurali italiani, dopo il parere positivo da parte dell’Osservatorio Nazionale del Paesaggio Rurale, delle Pratiche Agricole e Conoscenze Tradizionali.

Si tratta delle Colline terrazzate della Valpolicella (Veneto); della Corona di Matilde Alto Reno Terra di Castagni (Emilia Romagna); del paesaggio del grano, area cerealicola di Melanico (Molise); del Paesaggio collinare policolturale di Pienza e Montepulciano (Toscana); del Paesaggio rurale storico delle praterie e dei canali irrigui della Val d’Enza (Emilia Romagna).

Ogni paesaggio ha tre caratteristiche: agricola, ambientale naturale e storico culturale. I Paesaggi rurali sono una peculiarità del territorio italiano, proprio per l’unicità geomorfologica e naturalistica del nostro Paese.

Il registro nazionale è stato istituito nel 2012 dal Mipaaf per sostenere il ruolo dell’agricoltore come ‘Custode del Paesaggio’.

POTREBBE PIACERTI ANCHE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi