Progeva, prospettive per la filiera dei prodotti agricoli pugliesi

P.A.S.C.Qua., l’innovativo sistema in grado di valutare l’effetto dell’impiego del compost di qualità sulle produzioni agricole sostenibili e valorizzare le caratteristiche dei prodotti mediante l’intelligenza artificiale. Come valorizzare le pratiche agronomiche che prevedono la somministrazione del compost di qualità? Quali benefici per le produzioni agricole sostenibili grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale? L’innovativo sistema messo a punto da Innovative Solutions S.r.l. e da Progeva S.r.l., grazie ad un progetto realizzato nell'ambito
dell'avviso pubblico per la presentazione di “Proposte di ricerca e sperimentazione in agricoltura indetto con determinazione del dirigente del servizio agricoltura n.175/agr del 15/04/2013”, si basa sull’impiego di compost di qualità e sul controllo qualità mediante l’intelligenza artificiale, per migliorare la qualità ambientale, i sistemi di tracciabilità e la sicurezza dei prodotti tipici dell’agricoltura pugliese.
Le due aziende coinvolte hanno una vision comune: l’adozione di pratiche agronomiche sostenibili e la valorizzazione dei prodotti della filiera agroalimentare.
Innovative Solutions offre sistemi di supporto alle decisioni (DSS) finalizzati alla valorizzazione dei prodotti alimentari ed alla ottimizzazione dei processi di produzione, di conservazione o di trasformazione. Avvalendosi dell’impiego delle analisi chimiche e
spettroscopiche, in particolare della Risonanza Magnetica Nucleare (NMR), riesce a trasformare dati analitici in informazioni e conoscenza sul prodotto considerato.
Progeva basa invece la sua mission aziendale sul reinserimento delle matrici organiche rinnovabili di tipo vegetale ed animale nel ciclo vitale della natura, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle normative che ne regolamentano la gestione. L’azienda, che si occupa in primo luogo di compostaggio ovvero del recupero degli scarti organici che rappresentano la principale componente dei rifiuti urbani raccolti, opera attraverso il costante e certificato monitoraggio delle proprie produzioni mitigandone gli impatti ambientali.
Il compostaggio contribuisce in modo significativo all’uso sostenibile delle risorse sia agricole che ambientali, dando origine ad un ciclo produttivo virtuoso. Progeva svolge un’attività di pubblica utilità, rivolgendosi a tutte le Amministrazioni comunali e alle aziende, pubbliche e private, alle quali ripropone con assoluta determinazione, l’impellenza di una rinnovata coscienza ambientale.
Con la condivisione dei rispettivi know-how, Innovative Solutions e Progeva hanno dato vita al progetto P.A.S.C.Qua. con l’obiettivo di incentivare l’adozione di pratiche agronomiche sostenibili che contemplano l’impiego del compost di qualità. La valenza qualitativa
di tali pratiche, supportata da un sistema analitico innovativo, sarà in grado di apportare benefici alle imprese agricole e ai consumatori.
Il progetto è stato presentato nel dettaglio venerdì 27 aprile alle ore 10 presso l’Istituto “Alpi – Montale” di Rutigliano (BA).
Interverranno Vito Gallo (Innovative Solutions S.r.l. e Politecnico di Bari – DICATECh), Lella Miccolis (Progeva S.r.l.), Vito Savino (Presidente Fondazione ITS Agroalimentare Puglia e Università degli Studi di Bari - D.I.S.S.P.A.) e Giacomo Suglia (Presidente APEO). Modererà l’incontro Roberto De Petro – Giornalista e Presidente AISA (Associazione Italiana Stampa Agricola).