Fertileva, concimazioni organiche per migliorare i suoli agrari

In agronomia, il termine fertilizzazione, designa l'apporto al suolo di un materiale detto fertilizzante, che rinvigorisce la salubrità del terreno, incrementandone la produttività.
Tra i fertilizzanti rientrano senza dubbio gli ammendanti. Essi migliorano le proprietà fisiche, chimiche e biologiche del suolo, stabilizzandone lo stato strutturale ed equilibrandone la tessitura anomala. 
Il miglioramento delle caratteristiche fisico-meccaniche del suolo, si lega strettamente all’effetto biostimolante e concimante del prodotto, che rappresenta una valida alternativa all’utilizzo di sostanze quali il letame.
L’impiego di ammendanti organici di qualità, soprattutto in comprensori a forte specializzazione (cerealicoltura, frutticoltura, viticoltura, ecc.), consente di mantenere o ricondurre i terreni impoveriti, a livelli di carbonio organico tipici dei suoli naturali.
Ciò determina, unitamente all’ apporto di elementi minerali fondamentali (N, P, K, Mn, Mg,Fe), anche una mobilizzazione delle risorse organiche presenti nel terreno e un incremento dell’efficacia-efficienza delle concimazioni minerali. 
Notevoli anche gli effetti repressivi esercitati dall’impiego di ammendanti, che si traducono in una minore insorgenza di marciumi di radice e colletto, grazie ai meccanismi competitivi e antibiotici esercitati dai microrganismi saprofiti.
Lavorabilità, ritenzione idrica, densità, porosità e permeabilità, in aggiunta alla stabilizzazione e al lento rilascio degli elementi nutritivi, sono componenti che grazie all’impiego di ammendanti organici di qualità, divengono strutturali e si traducono in vantaggi sostanziali a beneficio del terreno e della sua produttività.
Actifruit, ammendante organico pellettato, a marchio Fertileva, risponde proficuamente a queste esigenze, contribuendo a contrastare i processi di degradazione a carico del suolo, preservandone la biodiversità e la disponibilità di nutrienti fondamentali.