Continua il successo del Premio Bella Vigna edizione 2017

Anche quest'anno si è svolto il "Premio Bella Vigna" , giunto alla II edizione. Ad aggiudicarsi il primo premio, per il miglior vigneto di uva da tavola, con la varietà Scarlotta Seedless , è stata l'azienda agricola Giovanni Serini di Ginosa a cui sono andati 4000 € messi in palio dalla Belchim. L'azienda agricola Santa Chiara di Massimo Pernice , di Conversano, con la varietà Italia è stata insignita del secondo premio dal valore di 2.800 € messi in palio dalla Gowan Italia; invece il terzo posto è stato assegnato all'azienda  agricola Luva Sarls di Noicattaro per il vigneto della varietà senza semi Timco: 2100 € il premio assegnato da Bayer Cropscience. Il premio per l'innovazione è andato all'azienda Cosimo Fasano di Grottaglie premiato da Netafim  con 3.500 € mentre quello sostenibilità è stato dato all'azienda agricola Stefano Borracci di Rutigliano per la Superior Seedless, vigneto della varietà Italia: 2.800 € il premio assegnato da Sipcam Italia. Una menzione speciale è stata riconosciuta ai fratelli Chiara e Antonio dell'azienda agricola Intermite di Grottaglie per la loro tenacia ed entusiasmo verso il futuro di questo coltura. Foglie e FoglieTV hanno dato , come ormai accade da oltre 10 anni, visibilità a tutto questo progetto che vuole mettere in evidenza il meglio della filiera dell'uva da tavola.