A Castellana si festeggia con “Natale nelle Grotte”

Entra nel vivo “Natale nelle Grotte”, il cartellone di eventi diretto dal maestro Eugenio Finardi, in programma fino al 12 gennaio nel suggestivo scenario delle Grotte di Castellana. La Grave, la prima caverna che si incontra immergendosi nel complesso ipogeo, ha ospitato domenica 11 dicembre  “Le parole note – viaggi e miraggi”, un incontro di letteratura e musica che ha visto protagonista l'amore, la donna, la passione e la vita, nell’interpretazione di Giancarlo Giannini. 
In un viaggio dal ‘200 ai giorni nostri, l'attore ha recitato una serie di brani e poesie, da Pablo Neruda a Solinas, passando per i più classici Shakespeare e Angiolieri, creando atmosfere ironiche, malinconiche e amorose. Sul palco insieme a Giannini, il sassofonista partenopeo Marco Zurzolo e il cantante Gianluigi Esposito. Lo spettacolo di Giancarlo Giannini rientra in un qualificato calendario di appuntamenti musicali e teatrali che avranno come location, per oltre un mese, le Grotte di Castellana, con esibizioni di artisti di primo piano della scena nazionale e internazionale.