Speciale Fruit Attraction 2016 - Focus aziende d'eccellenza pugliesi: Aziende Campobasso

La Tenuta di Lago d'Anice nasce come agrumeto nel 1975 per opera di Michele Campobasso che si dedicò alla cura di due varietà di arance, all'epoca ancora poco diffuse sul territorio: la Valencia e la Navelina accordando a se' grandi consensi da parte del mercato ortofrutticolo. Successivamente, l'agrumeto è passato al figlio Marco che ha continuato l'attività per molti anni. Nel 2005 ha voluto riconvertire tutto puntando sull'agricoltura biologica. L'azienda dispone di un magazzino di lavorazione e di incassettamento degli agrumi, alimentato da un impianto fotovoltaico che lo rende autonomo sul piano del fabbisogno energetico. Il prodotto viene lavorato mediante attenta selezione, lavaggio, calibratura e confezionamento. Il magazzino è dotato, inoltre, di una cella frigorifera per il raffreddamento e la conservazione del frutto, laddove necessario, in modo da garantire e mantenere inalterate le sue qualità organolettiche. La Tenuta di Lago d'Anice si estende su 25 ettari di terreno fertile, ricco di acque sorgive e favorito da condizioni climatiche ideali. L'azienda è ubicata nei pressi della ridente località balneare di Castellaneta Marina, luogo di grande attrazione turistica.
Dal 2013 l' Azienda propone un prodotto innovativo, per quanto semplice e genuino, le Fette di Sole. Fette di Sole sono indicate nelle diete ipocaloriche, poichè è prodotto senza l'aggiunta di zuccheri. Può essere gustato in diverse occasioni: come aperitivo tra gli amici, come digestivo a fine pasto, oppure come snack ipocalorico o come fantasiose guarnizioni per dolci e gelati.  Il prodotto di punta e più ambito sul mercato per via delle sue proprietà è invece L'Arancia Valencia  disponibile sul mercato dal mese diMaggio fino al mese di Ottobre. La gamma dei prodotti è completata dall'arancia Navel (tipica rancia invernale) e dalle gustose clementine (periodo di mercato novembre – febbraio). I terreni di Tenuta di Lago D'Anice  si estendono nel comune di Castellaneta rientrante nel territorio dell'IGP, Clementine del Golfo di Taranto, istituito nel 2003 a sostegno delle peculiarità distintive delle produzioni agrumicole di questo lembo di terra.