Speciale Fruit Attraction 2016 - Focus aziende d'eccellenza pugliesi:Extrafrutta

L'Azienda Extrafrutta s.r.l.  situata a Bisceglie (BT), in un'area della Puglia particolarmente vocata alla frutticoltura è stata protagonista alla rassegna internazionale dell'ortofrutta Fruit Attraction 2016 tenutasi a Madrid gli scorsi 5 -7 ottobre con esposizione e presentazione propri prodotti e presa contatto di nuove opportunità commerciali.  L'attività principale di Extrafrutta s.r.l. consiste nella produzione e nella commercializzazione di ciliegie, uva da tavola, fichi e fioroni, pesche ed albicocche.I prodotti vengono distribuiti per il 60% nella G.D.O. nazionale, per il 20% sui mercati nazionali, e il restante 20% viene destinato al mercato internazionale. La Extrafrutta s.r.l. nasce nel 1983 ad opera dei due fratelli Berardino e Giacomo Pedone.Oltre alla distribuzione Extrafrutta s.r.l.,  gestisce anche un'Azienda Agricola nella quale vengono prodotte uva da tavola e ciliege, certificata in conformità allo standard GlobalGap. I brand con i quali l'Azienda si identifica sul mercato dando visibilità ai propri prodotti sono: Extrafrutta, La Veronica e Varias.  In occasione della Fiera Friut Attraction di Madrid l’azienda ha lanciato un nuovo brand "Nardino" che viene utilizzato per commercializzare i prodotti di alta qualità.  Dalle prove di lancio di tale marchio, come ha sottolineato l’amministratore dell’azienda Pedone Nardino, il nuovo brand ha avuto un riscontro più che positivo. Fra i clienti serviti annovera Spar Austria, gruppo Pam,  Md Discount,  Metro, Unicomm srl Vicenza, Vega soc coop Venezia, Auchan. L'Azienda Extrafrutta per poter garantire una continuità nella qualità offerta, seleziona i propri fornitori in Puglia, scegliendo il top della produzione ortofrutticola. L’azienda Extrafrutta S.r.l ha certificato Global Gap, opzione 2 il proprio sistema di qualità. Per quanto riguarda la produzione a filiera ha acquisito anche la certificazione di produzione integrata ed ha inoltre acquisito il marchio IGP di Puglia. L’azienda, nell’ottica di puntare l’attenzione alle condizioni dei propri lavoratori, ha introdotto dal 2016 la certificazione volontaria GRASP. Infine, l’ultimo traguardo raggiunto dall’azienda ha riguardato l’acquisizione del certificato Bio che consente di lavorare e commercializzare anche prodotto derivante da agricoltura biologica.  Infine vista la crescente richiesta da parte dei mercati  delle uve apirene con carattestiche qualitative particolari uniche, che consentono di abbattere notevolmente i costi di produzione, Extrafrutta S.r.l ha deciso di aderire alla Rete d’Impresa denominata Italian Club Variety (ICV) che persegue l’obiettivo dell'accrescimento della competitività sui mercati nazionali ed internazionali mediante l'attuazione di un programma di miglioramento genetico dell'uva da tavola, con particolare riguardo alle cultivar apirene.