La Puglia a Milano per Expo 2015

I calici di Expo si tingono di rosa. Torna il Concorso Enologico Nazionale dei vini rosati d’Italia, promosso dall’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, che dalla Sala Convivium del Padiglione “A Taste of Italy” ha presentato la quarta edizione, in programma a Bari il 19 e il 20 settembre. Primo riconoscimento specialistico del settore, il concorso apre le porte a tutte le cantine del Belpaese, che potranno aderire entro il 4 settembre. La Puglia, leader a livello nazionale con il 40% della produzione italiana, conferma attraverso questo evento l’importanza delle filiera del rosato. I vini selezionati a Bari verranno premiati entro la fine dell’anno: la terza edizione ha visto trionfare 18 rosati, con un primato di riconoscimenti per la Puglia e per il Veneto. Il concorso rientra nel progetto “Apulia Felix in masseria – Il Tratturo dell’olio e del rosato”, una delle due proposte con cui la Regione partecipa all’iniziativa “Expo e territori” per portare alla ribalta le proprie eccellenze agroalimentari. Lo Spazio Puglia ha ospitato una nuova iniziativa per sensibilizzare i più giovani a una corretta alimentazione. Grazie a un finanziamento delle Regione, è nata Cibopolis, la città virtuale che educa a uno stile di vita sano attraverso il gioco.  E tra le attività di animazione a Palazzo Italia, le note dell’Orchestra Magna Grecia hanno catturato l’attenzione del pubblico di Expo con un’esibizione incentrata sui brani di due celebri compositori pugliesi, Giovanni Paisiello e Mario Costa.