Treccia della Murgia e dei Trulli: presentazione del disciplinare D.O.P.
La treccia della Murgia e dei Trulli compie il primo passo per conquistare il prestigioso marchio Dop. Alla presenza del ministro per le Politiche Agricole Mario Catania, Ŕ stato presentato nel teatro Rossini di Gioia il disciplinare che dovrebbe portare all'importante riconoscimento della Denominazione di Origine Protetta. Un passaggio importante per valorizzare le eccellenze lattiero-casearie dell'area della Murgia e dei Trulli. Il progetto, finanziato dall'Assessorato alle AttivitÓ Produttive della Provincia di Bari, dal Gal dei Trulli e di Barsento, e sostenuto dai comuni di Noci, Putignano e Gioia del Colle, dall'Associazione Allevatori e dalla Confederazione Nazionale Agricoltura. Il Ministro Catania, con la sua sola presenza ha di fatto garantito l'appoggio del Governo, anche se non Ŕ ancora stata presa visione del disciplinare. La treccia Ŕ prodotta con latte della Murgia e con l'antico metodo del siero innesto, come la facevano gli antichi contadini e allevatori. Un prodotto di alta qualitÓ senza l'utilizzo di acido citrico o acido lattico. Mettere insieme i produttori di questa vasta area vuol dire anche far crescere ulteriormente l'intero comparto.