Per la prima volta nella propria storia, anche Vinitaly dovrà posticipare la sua 54^ edizione

Il Consiglio di amministrazione di Veronafiere ha deliberato il posticipo di Vinitaly al 2021.

Le parole del direttore generale di Veronafiere / Vinitaly Giovanni Mantovani: "Agli inizi di questo mese, di concerto con le principali associazioni del settore vinicolo, abbiamo preso la decisione di posticipare Vinitaly a metà giugno, due mesi dopo la tradizionale data di aprile. Sono passati solo venti giorni e lo scenario è drasticamente cambiato.

La gravità della situazione sanitaria è sotto gli occhi di tutti e si è ulteriormente inasprita, ciò che inizialmente sembrava possibile ora non lo è più. Di fronte ad una situazione così pesante, è necessario fermarsi, per riflettere e per valutare. Il post emergenza per noi si chiama rinascita, rivoluzionare il calendario per sostenere il business delle imprese e dei settori è per noi un atto di responsabilità unita alla speranza nel cuore con cui auguro a tutti di superare in salute questo inaspettato inverno."

 

Comunicato stampa

https://www.vinitaly.com/…/gruppo-veronafiere-new-deal-per…/