Clima: Florovivaisti Italiani, una campagna per il verde contro l’inquinamento

L’associazione al fianco di Greta Thunberg per #FridayForFutureRoma

 

Contribuire alla lotta ai cambiamenti climatici promuovendo più verde nelle città, anche tramite campagne di comunicazione dedicate. Fiori e piante, infatti, non solo migliorano la vita dei cittadini, ma portano con sé numerosi vantaggi: la riduzione del delta termico e delle polveri sottili, l’assorbimento di anidride carbonica, il forte rallentamento delle acque piovane. E’ la proposta lanciata dall’Associazione Florovivaisti Italiani, in occasione di #FridayForFutureRoma, la nuova manifestazione per il clima che si terrà il 19 aprile nella capitale, alla presenza di Greta Thunberg.

 

 “La nostra adesione alla manifestazione non ha carattere speculativo, ma vuole creare le condizioni per favorire una maggiore produzione di verde urbano in Italia -spiega il presidente dei Florovivaisti Italiani, Aldo Alberto-. Ogni albero piantato è un nuovo deposito di ossigeno, che va difeso e valorizzato”.

 

D’altra parte, ricorda Alberto, “basta la chioma di un albero di 25 mq di superficie fogliare per produrre la quantità di ossigeno di cui un uomo ha bisogno ogni giorno, intercettando al tempo stesso pulviscolo e altre sostanze dannose come l’anidride solforosa e il biossido di azoto, con l’effetto di contenere smog e inquinamento e mitigare i cambiamenti climatici”.

 

Fonte: Cia Agricoltori Italiani