Aperta la piattaforma per l’assunzione di ricercatori in azienda

Scadrà il prossimo 12 ottobre il bando per la selezione delle strutture ammesse a ricevere il contributo previsto da Fai Lab-Cibo e sviluppo sostenibile, il progetto gestito su incarico del Miur dalla Fondazione Crui in partenariato con Coldiretti, volto ad agevolare la collocazione di dottori di ricerca nel settore agro-alimentare attraverso un contributo alla loro assunzione.

 

Nello specifico, le imprese selezionate dovranno stipulare un contratto di assunzione a tempo determinato, di massimo 24 mesi, o indeterminato, dal costo lordo azienda di almeno 30.000 euro, a fronte del quale Fai Lab offrirà un cofinanziamento dell’80% il primo anno e del 60% il secondo e terzo anno (quest’ultimo solo in caso di contratti a tempo indeterminato), nel rispetto delle disposizioni in materia di de minimis.

 

Il progetto prevede una selezione a due bandi: il primo, pubblicato a luglio e modificato nei giorni scorsi per effetto delle disposizione del Decreto Dignità in materia di durata dei contratti di lavoro a tempo determinato, è finalizzato a selezionare le strutture e quindi le offerte di lavoro; il secondo, che si aprirà presumibilmente all’inizio del nuovo anno e comunque una volta individuate le strutture, è volto a selezionare i dottori di ricerca.

 

I soggetti ammissibili al primo bando sono imprenditori agricoli, singoli e associati iscritti presso la sezione speciale agricola del competente Registro delle Imprese, Società di persone e di capitali iscritte presso il Registro delle Imprese competente, ai sensi dell’articolo 2188 del Codice Civile; Enti privati iscritti al Rea ai sensi dell'art. 8, punto d) della L. 580/93 e dall' art. 9 del DPR 581/95.

 

Per partecipare, i soggetti richiedenti devono inviare entro le ore 12 del 12 ottobre p.v., obbligatoriamente tramite la piattaforma web disponibile qui una proposta di progetto contenente le informazioni previste nell’allegato 1 del bando di selezione e secondo le istruzioni contenute nella guida all’uso della piattaforma, insieme alla dichiarazione prevista dal bando (allegato 2) a firma del rappresentante legale, corredata del documento di identità, e alla visura camerale.

 

Sul sito web http://www.phd-failab.it/ sono disponibili tutti i documenti di supporto utili alla candidatura. Per maggiori informazioni, è a disposizione lo staff di Ager, la società di ricerca e consulenza di Coldiretti, raggiungibile all’indirizzo email failab.coldiretti@coldiretti.it o telefonicamente ai numeri 06.4682.308 e 06.4682.256.