Eurostat, Italia paese Ue con più varietà di vite

L'Italia è il paese Ue che coltiva più varietà di vite, 96, e si conferma tra le potenze della viticoltura europea insieme a Francia e Spagna. Lo certifica Eurostat, che ha pubblicato il volume 2017 delle statistiche sull'agricoltura europea, con un focus sulla produzione di vino con dati riferiti al 2015.

 

Il 'vigneto Europa' copre 3,2 milioni di ettari, oltre il 45% della superficie vitata del mondo, con Spagna (29,1%), Francia (24,9%) e Italia (20,1%) che coprono da sole oltre il 74% delle aree Ue. Il maggior numero di aziende si registra in Romania (900mila produttori, il 34,4% dell'Ue), Spagna (500mila, 20,8%) e Italia (400mila, 15,3%). Le aziende francesi sono in media le più grandi del continente, 10,5 ettari, quelle italiane sono a meno di 2 ettari. Italia, Francia e Spagna sono anche i paesi con più ettari dedicati alla produzione di vini Dop e Igp, e l'Italia segue Bulgaria e Romania per la quota di superfici dedicate al vino da tavola senza denominazione.