Miglioramento delle qualità dei suoli agrari

14 Ottobre sala 6, centro congressi pad. 110 ore 10:30 Agrilevante

PROGRAMMA

·DOTT. AGR. FRANCESCO VENDOLA

A.U. Vueffe Consulting s.r.l.: presentazione Sottomisure 16.1 - "Sostegno per la costituzione e la gestione dei gruppi operativi PEI in materia di produttività e sostenibilità dell'agricoltura" e 16.2 - "Sostegno a progetti pilota, sviluppo prodotti, pratiche, processi, tecnologie"

· PHD. EGIDIO LARDO- DICEM- UNIBAS: "La qualità dei suoli"

· ING. GIUSEPPE CARLUCCI- Agreenment s.r.l.: presentazione progetto "Miglioramento della qualità dei suoli agrari"

· AGR. FABIO INGROSSO- Copagri Lecce: "L'utilizzo del Compost nei terreni"

 

Il miglioramento della qualità dei suoli, le scelte politiche insieme alla crescente richiesta di prodotti green da parte dei mercati possono ridare all'agricoltura un ruolo strategico legato all'ottenimento di prodotti di qualità e all'erogazione di servizi agro-ecosistemici nei confronti delle comunità e territori.

MI.QUA.S.AG. ha l'obbiettivo di diffondere un pacchetto di buone pratiche agricole finalizzate ad un aumento della qualità dei suoli, ad una diminuzione dei costi di produzione e ad un aumento della qualità/quantità dei prodotti. Il progetto presentato è frutto del lungo lavoro di concertazione dal basso ed è mirato divulgare l'opportunità presso gli imprenditori agricoli, raccogliere le loro istanze ed esigenze specifiche di innovazione, ed individuare soluzioni potenzialmente utili presso gli operatori dell'industria, della ricerca e dell'innovazione applicata.

Nell'ottica assolutamente inclusiva del PSR e del Partenariato Europeo per l'Innovazione, siamo aperti ad arricchire ciascun Gruppo Operativo con l'adesione di altre aziende agricole e/o realtà industriali, professionali e della ricerca che vogliano contribuire alla buona riuscita del progetto pilota che verrà candidato alla sottomisura 16.2, e che siano interessate a cogliere i concreti vantaggi che il progetto svilupperà. Il workshop sarà un momento di confronto tra i soggetti già coinvolti e ricercatori, imprese, tecnici e chiunque vorrà fornire nuovi spunti di confronto e supporto.