I fantastici benefici del pomodoro

Pomodori che bontà! Non solo gustosi e versatili in cucina, ma anche sani e dalle mille proprietà.

 

Ricchi di vitamina C e antiossidanti, i pomodori non solo sono considerati capaci di tenere a bada i livelli di colesterolo, di favorire il buon funzionamento dell'intestino e di avere benefici per la vista, ma anche di prevenire le malattie cardiovascolari.

 

A confermare questa eccezionale funzione è la revisione di 21 studi condotta dai ricercatori della Northumbria University e pubblicata sulla rivista Atherosclerosis e che ha identificato un’associazione tra il consumo di pomodori o di derivati del pomodoro e un minor rischio di malattie cardiovascolari.

Se da un lato, in buona sostanza, evidenze attuali indicano che il consumo di pomodoro migliora alcuni lipidi nel sangue, la pressione sanguigna e la funzione endoteliale, ora con queste analisi si è confermato che il consumo di pomodoro può anche potenzialmente ridurre il rischio di malattie e di mortalità cardiovascolare.

 

Il segreto è tutto nel licopene, un antiossidante tra l'altro responsabile del colore rosso dei pomodori e che non può essere sintetizzato nel nostro organismo, quindi dipende dalla dieta.

Cosa può fare un pomodoro al nostro corpo

Nella fattispecie, lo studio ha verificato i benefici del consumo di prodotti a base di pomodoro associati agli integratori con licopene nella prevenzione delle malattie che riguardano cuore e circolazione. I ricercatori hanno in questo modo osservato che i prodotti a base di pomodoro sono stati in grado di diminuire i valori del colesterolo e migliorare alcuni valori di rischio cardiovascolare, mentre gli integratori al licopene agiscono sulla pressione.

 

 

Gli effetti protettivi del licopene, dunque, e dei derivati del pomodoro sarebbero complementari: gli alimenti come il pomodoro e i loro principi attivi come il licopene agiscono in sinergia nella prevenzione cardiovascolare.

Come scegliere i pomodori

Stagionalità e freschezza sono gli elementi chiave. Ricordatevi che trovate i pomodori solo da giungo a settembre/ottobre. Al di fuori di questo periodo, potreste acquistare - e a un prezzo maggiore - solo prodotti di serra che non hanno ricevuto gli effetti benefici del sole.

 

Inoltre, così come tutta la frutta e la verdura, i pomodori sono di qualità e freschi solo se sono sodi: la superficie non deve essere ammaccata o spaccata, non ci devono essere macchie scure o parti marce e, infine, non devono essere troppo verdi, altrimenti significa che non sono maturi al punto giusto.

Autore: Germana Carillo

Fonte: Green Me