Ulivo pensante di Ginosa: uno strano albero da proteggere

A Ginosa, in provincia di Taranto, si trova un ulivo secolare davvero speciale. Basta infatti osservare il suo tronco per scorgere un viso con tanto di occhi, naso e bocca che sembrano scolpiti sulla sua corteccia.

 

L’antico albero è stato soprannominato ‘L’ulivo pensante’. È presente da secoli nelle campagne di Ginosa. Non sappiamo dirvi di più sulla sua età ma è evidente che basta osservarlo in fotografia per rendersi conto che la natura ci sta regalando un nuovo spettacolo da ammirare. L’ulivo pensante di Ginosa potrebbe diventare l’emblema degli ulivi da proteggere nel Salento e non solo.

 

L’Italia è la patria di ulivi e alberi secolari da proteggere. Vi avevamo già parlato, ad esempio, dell’antichissimo olivastro di Luras, in Sardegna, e del castagno dei cento cavalli, che si trova in Sicilia e che probabilmente rappresenta l’albero più antico d’Europa. Senza dimenticare lo strano e raro fenomeno del bialbero di Casorzo, dove un ciliegio è nato su un gelso.

 

Avete mai visto da vicino l’antico ulivo ‘pensante’ di Ginosa? I responsabili del comitato di Ginosa per il Parco Naturale Regionale delle Gravine Joniche preferiscono tenere segreto il luogo preciso dove si trova l’ulivo perché temono che possa essere vittima di atti vandalici.